Area riservata

Inserire username e password per accedere all'area privata

o se sei un un nuovo utente, clicca qui per registrarti

Minimo 5 caratteri

Minimo 8 caratteri

RASSEGNA NEWS DELLA SETTIMANA – Agg. al 30.05.2019

30 Maggio 2019

CONTRIBUTO AGGIUNTIVO IVS – PREMI DI PRODUTTIVITÀ: QUALE DISCIPLINA?

L’INPS, con messaggio n. 1817/2019, ha informato che la contribuzione aggiuntiva IVS a carico del datore di lavoro pari allo 0,50% della retribuzione imponibile, rientra nell’ambito di applicazione della riduzione contributiva sui premi di produttività. I datori di lavoro che fruiscono di tale riduzione contributiva, pertanto, devono applicare la riduzione di 20 punti percentuali IVS anche sull’aliquota aggiuntiva dello 0,50%.

L’INPS precisa che, una volta applicato l’esonero dal versamento del contributo aggiuntivo IVS sul premio, il datore di lavoro non dovrà operare il correlato abbattimento sulla quota annua del trattamento di fine rapporto del lavoratore (TFR).


CONGEDO DI MATERNITÀ OBBLIGATORIO: QUALI NOVITÀ?

L’INPS, con messaggio n. 1738/2019, ha offerto chiarimenti in merito alla facoltà di astenersi dal lavoro nei 5 mesi dopo l’evento del parto (ex art. 1, comma 485, L. n. 145/2018). In tema di congedo di maternità obbligatorio, infatti, la legge di stabilità 2019, ha introdotto la possibilità di usufruire di tutti e 5 i mesi di maternità obbligatoria dopo l’evento del parto ed entro i cinque mesi successivi all’evento, a condizione che il medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o convenzionato, attesti che tale opzione non rechi danno alla salute della gestante e del nascituro.

L’INPS precisa che, le lavoratrici madri che intendano avvalersi di tale facoltà, devono presentare domanda di indennità di maternità prima dei due mesi che precedono la data prevista del parto e comunque mai oltre un anno dalla fine del periodo indennizzabile, esclusivamente per via telematica o sul sito web istituzionale (con PIN dispositivo) oppure tramite patronato o Contact center.

Per approfondimento leggi anche: TUTELA DELLA MATERNITÀ: LA DISCIPLINA DEL CONGEDO DI MATERNITÀ OBBLIGATORIO


PREMIO DI 800 EURO PER LA NASCITA/ADOZIONE DI UN MINORE: È ATTIVO IL SERVIZIO TELEMATICO MOBILE

L’INPS, con messaggio n. 1874/2019, informa che è stato predisposto il servizio “Premio Nascita” versione mobile, fruibile tramite APP “INPS MOBILE”, che consente di presentare e consultare le domande di Premio mediante dispositivo mobile/tablet.

L’INPS precisa che il servizio mobile è rivolto alle sole utenti che intendano richiedere il “Premio Nascita” esclusivamente per i seguenti eventi:

  • compimento del 7° mese di gravidanza (ovvero dall’inizio dell’8° mese di gravidanza);
  • nascita avvenuta, anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza.

Laddove ricorrano altri eventi (tra i quali rientrano anche l’adozione, l’affidamento preadottivo, l’interruzione di gravidanza dall’ottavo mese e le casistiche di subentro paterno), è necessario avvalersi dei consueti canali Web, Patronato o Contact Center.

Si ricorda, inoltre, che l’INPS, con le circolari n. 39/2016 e n. 61/2017, ha impartito indicazioni



Iscriviti alla newsletter


Dichiaro di aver preso visione dell’INFORMATIVA SULLA PRIVACY e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

© 2016 Studio Paserio | Privacy Policy | Credits