Area riservata

Inserire username e password per accedere all'area privata

o se sei un un nuovo utente, clicca qui per registrarti

Minimo 5 caratteri

Minimo 8 caratteri

RASSEGNA NEWS DELLA SETTIMANA – Agg. al 24.01.2019

24 gennaio 2019

LAVORATORI ALL’ESTERO: RETRIBUZIONI CONVENZIONALI 2019

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto Interministeriale del 21 dicembre 2018, sono state definite le retribuzioni convenzionali 2019 per i lavoratori all’estero.


LAVORO DOMESTICO: MINIMI RETRIBUTIVI 2019

In data 15 gennaio 2019, è stato sottoscritto l’accordo sui nuovi minimi retributivi relativi al lavoro domestico applicabili a decorrere dal 1° gennaio 2019.


UNIEMENS: INDICAZIONE DELLA “QUALIFICA PROFESSIONALE ISTAT” PER L’ACCESSO AL PENSIONAMENTO ANTICIPATO

Con il messaggio n. 208 del 17 gennaio 2019, l’INPS ha comunicato che, a decorrere dalla denuncia contributiva di competenza del mese di febbraio 2019, dovrà essere valorizzata nel modello Uniemens la Qualifica professionale ISTAT (CP2011) corrispondente alle mansioni realmente esercitate dal lavoratore nel mese (elemento “QualProf”).

Questa implementazione è stata prevista al fine di individuare le mansioni svolte dal lavoratore e agevolare l’istruttoria per il riconoscimento dei requisiti che danno diritto ad accedere al pensionamento anticipato per i lavoratori precoci.


UNIEMENS AGRICOLTURA: PROROGA A GENNAIO 2020

Con il messaggio n. 278 del 22 gennaio 2019, l’INPS ha comunicato che, per effetto della modifica introdotta dalla Legge di Bilancio 2019, il passaggio dal sistema DMAG al sistema Uniemens è prorogato al 1° gennaio 2020.


APPRENDISTATO E FORMAZIONE DURANTE IL DISTACCO

Con la nota n. 1118 del 17 gennaio 2019, il Ministero del Lavoro ha risposto ad una richiesta di parere in merito al distacco del lavoratore con il quale è stato sottoscritto un contratto di apprendistato e la formazione durante detto periodo.

In tale ipotesi resta ferma la necessità della previsione del distacco nel piano formativo dell’apprendista e le modalità concrete in cui avviene il distacco devono garantire all’apprendista il regolare adempimento dell’obbligo di formazione interna ed esterna.

Le modalità devono inoltre consentire l’intervento del tutor.

Ad ogni modo, il temporaneo inserimento dell’apprendista distaccato, in un contesto produttivo e organizzativo diverso da quello per il quale è stato assunto, deve avere durata limitata e contenuta rispetto al complessivo periodo dell’apprendistato.



Iscriviti alla newsletter


Dichiaro di aver preso visione dell’INFORMATIVA SULLA PRIVACY e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

© 2016 Studio Paserio | Privacy Policy | Credits