Area riservata

Inserire username e password per accedere all'area privata

o se sei un un nuovo utente, clicca qui per registrarti

Minimo 5 caratteri

Minimo 8 caratteri

RASSEGNA NEWS DELLA SETTIMANA – Agg. al 13.12.2018

13 Dicembre 2018

INAIL: RIDUZIONE PREMI E CONTRIBUTI PER L’ANNO 2019

Il Ministro del lavoro, di concerto con il Mef e sulla base della determinazione Inail n. 356/2018, ha pubblicato il Decreto Interministeriale 22 ottobre 2018, riguardante la riduzione del 15,24%, per l’anno 2019, dell’importo dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.


Fondo di Integrazione Salariale FIS PaserioPAGAMENTO DELLE QUOTE DI ACCANTONAMENTO DEL TFR E DEL CONTRIBUTO DI LICENZIAMENTO: CHI È ESONERATO?

Il Ministero del Lavoro, tramite la Direzione Generale degli Ammortizzatori sociali e della formazione, ha emanato la circolare n.19/2018, contenente chiarimenti in merito alle novità introdotte dal D.L. 109/2018.

In particolare, la Circolare si è concentrata sulla possibilità, per le aziende in procedura fallimentare o sottoposte ad amministrazione straordinaria che usufruiranno della CIGS per il biennio 2019-2020, di essere sollevate sia dall’obbligo di pagare le quote accantonate di TFR riguardanti la retribuzione persa a seguito della riduzione dell’orario lavorativo o della sospensione del lavoro, sia di pagare il contributo di licenziamento.


GARANTE PRIVACY: L’AFFILIAZIONE A UN SINDACATO È UN DATO PARTICOLARE

Il Garante della Privacy, con Newsletter n. 447/2018  ha specificato che è illegittimo l’uso da parte del datore di lavoro dei dati relativi alle iscrizioni sindacali dei lavoratori che prestano la propria prestazione lavorativa alle sue dipendenze se non sono usati in base alla legge o per adempiere agli obblighi derivanti dal rapporto di lavoro, ad esempio per effettuare il versamento delle quote di iscrizione ad associazioni o organizzazioni sindacali su delega e per conto del dipendente.

Nel caso sanzionato dal Garante il datore di lavoro aveva comunicato ad un’organizzazione sindacale la nuova sigla a cui alcuni dei suoi dipendenti avevano aderito, invece di limitarsi ad informare l’organizzazione sindacale della revoca dell’affiliazione di alcuni lavoratori.


LEGGE DI BILANCIO 2019: IN BOZZA LO SGRAVIO PER CHI ASSUME LAUREATI ECCELLENTI

È presente nel testo del Disegno di Legge di Bilancio una nuova misura di sgravio contributivo rivolta a laureati con 110 e lode e per ricercatori universitari. Le categorie coinvolte sarebbero:

  • giovani in possesso di laurea magistrale, ottenuta dal 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2019, con 110 e lode conseguita in corso e entro il trentesimo anno di età;
  • dottori di ricerca,che abbiano concluso l’iter del dottorato tra il 1° gennaio 2018 al 30 giugno 2019, prima dei 34 anni.

Il titolo di laurea o di dottorato deve essere stato conseguito in università statali o private legalmente riconosciute. Sono escluse invece le lauree conseguite presso università online.
Le risorse stanziate per questa agevolazione ammontano a 35 milioni per il 2019 e 35 milioni per il 2020 e consentono l’esonero per 12 mesi dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro. Questa agevolazione potrà essere cumulabile con altri incentivi all’assunzione definiti su base nazionale e regionale.



Iscriviti alla newsletter


Dichiaro di aver preso visione dell’INFORMATIVA SULLA PRIVACY e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

© 2016 Studio Paserio | Privacy Policy | Credits