Area riservata

Inserire username e password per accedere all'area privata

o se sei un un nuovo utente, clicca qui per registrarti

Minimo 5 caratteri

Minimo 8 caratteri

RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA – Agg. al 27.03.2019

27 marzo 2019

LIMITI DIMENSIONALI DELLE COOPERATIVE: CONTANO ANCHE I SOCI LAVORATORI

Con sentenza n. 6947/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che, ai fini dell’identificazione del limite dimensionale in caso di licenziamento all’interno delle imprese cooperative, debbano essere ricompresi anche i soci lavoratori con rapporto di lavoro subordinato.

La Suprema Corte, ritenendo la prestazione del socio lavoratore caratterizzata da una peculiare autonomia ma, comunque, caratterizzata dalla sussistenza del vincolo di subordinazione, ha previsto l’estensione, anche a tali lavoratori, degli istituti e delle discipline proprie del rapporto di lavoro subordinato.


REINTEGRA A SEGUITO DI LICENZIAMENTO: COME FUNZIONA LA CONTRIBUZIONE

Con ordinanza n. 5754/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che:

A) in caso di licenziamento nullo od inefficace, il datore di lavoro è tenuto a ricostruire la posizione contributiva “ora per allora” e a pagare le relative sanzioni civili correlate alla omessa contribuzione;
B) in caso di licenziamento annullato privo di giusta causa o giustificato motivo, il datore di lavoro non è soggetto a tali sanzioni, fermo che, per il periodo successivo all’ordine di reintegra, sussiste l’obbligo di versare i contributi periodici, oltre al montante degli arretrati.


SOMME PERCEPITE DAL DIPENDENTE: LA RESTITUZIONE È SOLO SUL NETTO

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 517/2019, ha stabilito che, il datore di lavoro non può pretendere di ripetere somme al lordo delle ritenute fiscali in quanto le trattenute non sono mai entrate nella sfera patrimoniale del dipendente.

La Suprema Corte, poi, ribadisce come, in caso di ipotesi di indebito contributivo, il datore di lavoro sia l’unico legittimato all’azione di ripetizione nei confronti dell’ente previdenziale, comprensiva anche per la parte a carico dei lavoratori.



Iscriviti alla newsletter


Dichiaro di aver preso visione dell’INFORMATIVA SULLA PRIVACY e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

© 2016 Studio Paserio | Privacy Policy | Credits