Area riservata

Inserire username e password per accedere all'area privata

o se sei un un nuovo utente, clicca qui per registrarti

Minimo 5 caratteri

Minimo 8 caratteri

studio-consulenza-del-lavoro differenze-retributive
Consulenza del lavoro Quesiti online

Gestione differenze retributive

Studio Paserio assiste le aziende per la gestione delle differenze retributive a 360°. L’esperienza di oltre 25 anni nella materia del lavoro e la reputazione acquisita sul territorio ha permesso allo Studio Paserio di creare sinergie, partnership e rapporti professionali con diversi legali della zona.

Le differenze retributive possono derivare da:

  • erogazione di una retribuzione inferiore a quella prevista dal CCNL;
  • mancato riconoscimento del passaggio ad una qualifica o ad un livello superiore;
  • errato inquadramento contrattuale;
  • mancata applicazione di scatti d’anzianità;
  • mancata erogazione di tutto o parte del T.F.R.;
  • mancato riconoscimento delle ore di lavoro straordinario prestate dal lavoratore;
  • errori di calcolo nella busta paga.

I settori contrattuali seguiti risultano molteplici e la consultazione di banche dati e riviste on line, permette di avere a disposizione: tabelle legali e contrattuali, normativa, dottrina, giurisprudenza e prassi con un aggiornamento tempestivo e di qualità.

Le relazioni tecniche riguardanti le differenze retributive che vengono redatte sono dettagliate e supportate dalle relative fonti, tanto da essere pronte per la presentazione in giudizio, nel caso se ne presenti la necessità. Oltre alle vertenze in materia del lavoro, Studio Paserio assiste le aziende in qualità di Consulente Tecnico di Parte (CTP) nel caso in cui sia richiesto un intervento tecnico che preveda una specializzazione per la verifica di conteggi e/o relazioni connesse all’amministrazione del personale e alla consulenza del lavoro.

In qualità di CTP, il compito del Consulente del Lavoro risulterà quello di:

  • assistere le aziende come esperto in materia del lavoro;
  • affiancare e interagire con il Consulente Tecnico d’Ufficio (CTU) nominato dal giudice per la verifica dei conteggi oggetto del contendere;
  • redigere le proprie osservazioni spiegandone le motivazioni;
  • presenziare alle udienze e alle camere di consiglio dove risulta presente il CTU.

Attualmente Studio Paserio collabora con diversi studi legali nella stesura di relazioni tecniche atte a rilevare le differenze retributive. E’ possibile fissare un appuntamento con i nostri professionisti per una consulenza personalizzata.

Iscriviti alla newsletter


Dichiaro di aver preso visione dell’INFORMATIVA SULLA PRIVACY e autorizzo il trattamento dei miei dati personali

© 2016 Studio Paserio | Privacy Policy | Credits